ic launcheric launcheric launcher

logo alcol

Aiuto e consigli per i consumatori di alcol e per chi sta loro accanto

ic launcheric launcheric launcher

logo alkohol

Aiuto e consigli per i consumatori di alcol e per chi sta loro accanto

Effetti immediati e rischi collegati

L’alcol agisce su diverse parti del corpo. Influisce sulla percezione, sull’attenzione e sulla capacità di reazione al consumo di alcol. Produce effetti sulle emozioni, sul comportamento e su funzioni fisiologiche elementari come la termoregolazione corporea e la respirazione.

Il circuito sanguigno trasporta l’alcol al cervello, dove agisce sul metabolismo dei neurotrasmettitori e ha effetti negativi su diverse funzioni cerebrali: l’acuità visiva diminuisce, il campo visivo si restringe (visione tubolare).

L’attenzione, la concentrazione, la capacità di discernimento e di giudizio sono alterate e aumentano il tempo di reazione così come si è più propensi ad assumersi dei rischi. Secondo il quantitativo di alcol ingerito, le prestazioni in questi ambiti possono calare in modo leggero o molto accentuato. Con un’alcolemia dello 0,8‰, per esempio, il tempo di reazione si allunga del 30-50 % rispetto a quello di una persona che non ha bevuto.

totop scroller orange

In un primo momento, gli effetti dell’alcol possono essere percepiti positivamente. Consumato in quantità più ingenti, esso provoca emozioni negative e un comportamento inadeguato. Gli effetti dipendono pure dalla disposizione mentale momentanea. Se si è tristi o arrabbiati prima di bere, un po’ di alcol può migliorare lo stato d’animo, ma in seguito l'effetto si inverte e in poco tempo ci si ritrova ancora più tristi o arrabbiati che all'inizio.

  0.5‰                 

A partire da un tasso dello 0,5‰ ci si sente euforici, si diventa più comunicativi e si ha un forte bisogno di parlare. In questo stadio appaiono le prime difficoltà di coordinazione che degenerano in gravi disturbi dell'equilibrio se il tasso alcolemico aumenta. Più alcol viene ingerito, più diminuiscono le inibizioni, meno si ha riguardo per gli altri e ci si sopravvaluta. 

  1-2‰     

Si parla di stato d’ebbrezza a partire da un’alcolemia dell’1-2‰. Funzioni come la capacità di reazione e l’equilibrio sono già fortemente alterate, come pure le emozioni e il comportamento. Si diventa sempre più confusi e si perde il senso dell’orientamento. Si constata un'instabilità dell’umore e una tendenza al sonno. Se ingerito in grande quantità, l’alcol provoca nausea e vomito.

  2-3‰

Allo stadio del torpore (alcolemia tra il 2 e il 3‰) le principali funzioni sono gravemente alterate. La capacità di reazione è praticamente inesistente.

>3‰

A partire da un’alcolemia del 3‰ una persona adulta può perdere conoscenza, entrare in coma e morire. La temperatura del corpo si abbassa considerevolmente, la respirazione è debole e può anche paralizzarsi.

Nei bambini e negli adolescenti anche un tasso di alcolemia più basso può portare a un’overdose di alcol e quindi alla morte.totop scroller orange

 Facoltà visiva

La facoltà visiva presuppone una coordinazione complessa dei diversi muscoli oculari su cui l'alcol esercita un influsso molto rapidamente. Quando gli occhi seguono un oggetto, per esempio un’auto che si avvicina, questo meccanismo dev'essere perfetto.

Nei paragrafi seguenti si trovano risposte alle domande sugli effetti immediati e sui rischi legati al consumo di alcol che spesso si pongono i ragazzi.

Che cos’è  un’intossicazione  da alcol?

Il consumo eccessivo di alcol provoca un’intossicazione. Il vomito è un sintomo tipico che può essere provocato da un’irritazione della mucosa dello stomaco. Le difficoltà nel respirare, o addirittura una paralisi respiratoria, sono un altro sintomo. Un’intossicazione di questo genere può condurre alla morte.

L’ingestione di alcol produce un afflusso di sangue alla periferia del corpo inducendo una sensazione di caldo, mentre in realtà avviene una perdita di calore. In caso di intossicazione alcolica la temperatura corporea scende dunque sensibilmente e si rischia di morire di freddo. Un’intossicazione acuta può provocare uno stato di coma e danneggiare le cellule che producono il sangue.

Nei bambini le intossicazioni da alcol provocano spesso lesioni cerebrali irreversibili. La diagnosi medica per un’intossicazione alcolica acuta comprende i sintomi descritti in precedenza. I medici parlano di intossicazione alcolica leggera se l’alito del paziente ha un odore di alcol e in presenza di lievi disturbi delle funzioni e delle reazioni oppure di disturbi leggeri della coordinazione (definizione secondo il sistema diagnostico ICD-10).

 

Riferimento 

L'alcol nel corpo, effetti ed eliminazione, (2002),  Dipendenzesvizzera.chtotop scroller orange


 

Per andare oltre